martedì 26 gennaio 2021

Responsabilità collettiva di manifestazione negativa

 

ll ruolo personale nella manifestazione collettiva locale o planetaria





Gli eventi che caratterizzano questo periodo sia a livello planetario, sia a livello locale sono pregni della negatività con la quale reagisce la maggior parte delle persone non padroni del personale biocampo energetico.

Troppi non consapevoli, troppi che non lavorano su sé stessi, nel credere che le emozioni negative siano una reazione normale e legittima, umana, non si rendono però consapevoli a quale tipo di manifestazione stanno collaborando.

Pur essendo le emozioni ed energie negative insite nell’essere umano, risvegliarsi alla Consapevolezza di ciò che veramente sono, è il dono che ognuno di noi è importante si offra.

Le emozioni ed energie negative non fanno di per sé parte dell’originale piano della Creazione e guardare alle proprie negatività, come alla personale parte ombra, significa aderire ad un piano mentale negativo di dimensioni il cui intento è trattenere il pianeta nella dualità ed in un universo caduto e limitato.

Mentre esiste a livello umano chi pensa sia legittimo tutto questo, avere ad esempio paura del virus, significa rimanere tra coloro tanto inconsapevoli o non informati che la paura è energia negativa, è vibrazione.

Energia, vibrazione e suono è quanto serve ad ogni tipo di manifestazione.
L’energia del pensiero che ogni essere umano utilizza, legata alla sua controparte, o interfaccia, emotiva sono veri strumenti di manifestazione.

Mentre i livelli intermedi di manifestazione quali antimateria hanno la potenzialità di essere via intermedia di manifestazione delle Dimensioni di Luce, quando il pensiero umano è trattenuto nel controllo di pensieri ed emozioni negative, l’antimateria non può che manifestare la negatività della quale essi sono caratterizzati.....


Continua in Scintilla Blog


Potete contattarmi o prenotare ai numeri

+41 79 458 97 49

+41 91 743 27 72

 

Visitate i percorsi di personale lavoro o espansione/evoluzione nel mio sito www.solarscintilla.com

 

#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza

#sessionistudio #sessionionline #webinars

#terapielisticospirituale #terapienaturali e #medicinaalternativa #rimedinaturali

#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach

sabato 16 gennaio 2021

Universo Femminile Negativo

 Il percorso distorto dell’energia femminile…


 


Lavorare in un campo, quello della naturopatia o medicina naturale, dove prevale il femminile, è stato per me quanto di peggio potessi vivere.

 

Di natura molto maschile nel mio modo di essere e pensare, nonostante con un corpo femminile mai riconosciuto come mio, pur non essendo omosessuale, mi sono ritrovata nuovamente a confrontarmi con l'ombra del femminile, di coloro che si identificano nei genitali del proprio corpo.

 

La distorsione dell'energia femminile che ritroviamo in diversi sistemi di floriterapia è quella dell'energia della madre in completa distorsione. Le caratteristiche di quest'energia sono l'orgoglio, il credersi una dea sulla dea, il più alto e grande bene sulla terra per il gli altri, la manipolazione, l'autocommiserazione, il bisogno di educare sinonimo di plagiare fino a piegare la volontà altrui...

 

Caratteristica di queste persone, perché è solo la percezione umana che si identifica con i genitali che si ritrova tra le gambe, anch'essa distorsione, è l'assoluta cecità di chi sono e di come si comportano... ed ovviamente esiste l'esatto opposto nel maschile...

 

Lavorare in questo campo, essendo nel sentire più di natura androgina di femminile, essendo a livello privato nel mio percorso della Ricerca della Verità, nel percorso della Consapevolezza Krystica, nell'incontrare e sposare la mia energia maschile interiore a quella femminile, quanto di peggio.

 

L'energia femminile distorta della madre è legata....


Continua in Scintilla Blog


Visitate il sito: www.solarscintilla.com


#risvegliodellaconsapevolezza #ConsapevolezzaEmotiva #risvegliospirituale #floriterapia #coaching #lifecoach #lifecoaching #mentalcoaching #spiritualcoaching #sessionionline #oneononesession #oneononecoaching




sabato 19 dicembre 2020

Pandemia Stress o Corona Virus Stress

 

Esplorazione gestione e risoluzione di tutte le problematiche e disturbi che ruotano attorno alla situazione di emergenza pandemica


Pandemia Stress o Corona Virus Stress

Esplorazione gestione e risoluzione di tutte le problematiche e disturbi che ruotano attorno alla situazione di emergenza pandemica

Lo Stress è uno dei disturbi e malattia/patologie più diffuse nelle società che crediamo moderna in cui viviamo. I costi dello Stress a livello di malattia, di assicurazione e di perdita di efficienza sul lavoro hanno ogni hanno costi e cifre da record. Certo quest’anno hanno superato ogni picco di altri anni.

La Gestione dello Stress per cui tanti lavorano, mentre troppi né approfittano, non portano sempre soluzioni veramente valide, soluzioni che risolvono solo fino ad determinato punto, per poi lasciar ricomparire i sintomi di Stress.

Irritazione, nervosismo, scatti nervosi e caratteriali, come pure scoppi di colla ed ira sono solo la superficie del problema, esattamente come nell’immagine simbolo di un iceberg. Questi sintomi e manifestazione come espressione più esterna ed evidente di un problema molto più ampio, si riflettono nell’organismo sotto forma di mille sintomatizzazioni in diverse parte del corpo, direttamente negli organi e sistemi dell’organismo umano. Il continuo e cronico Stress, vissuto a livello emotivo, che muove ed agita le acque emotive del nostro sistema, può divenire come una piccola barca in mare aperto ed in tempesta. Le acque emotive del nostro organismo, che arrivano fino al 70 %, sono collegate anche al nostro sistema ormonale sia nella parte più corporale quando toccano sia surrenali, reni e organi sessuali, ma anche tutte le funzioni del bacino, e quindi al livello gastrointestinale, divengono un maggior problema quando il sistema ormonale subisce alterazioni dei sistemi di controllo situati nella testa e di sistema nervoso centrale. Le ghiandole ormonali chiave poste all’interno del cervello possono quindi poi creare maggiori squilibri in tutto il corpo.
E stiamo ancora solo parlando di fisicità.

Possiamo inoltre parlare di quanto il nostro mondo emotivo ed il nostro Sistema di Credenze possa sconvolgere emozioni e pensiero e gestire quel che pensiamo e sentiamo può divenire arduo.

Continue informazioni difficilmente elaborabili per coloro che hanno poca istruzione o poco discernimento/intuito, divengono un carico insopportabile tanto gravante il benessere quotidiano tanto da affidarlo ai presunti esperti. E quegli esperti, se non lo sono, possono divenire il peggior ostacolo alla chiarezza se si credono veramente di saperne tanto più di voi tanto da credere di consigliarvi in una direzione o l’altra.

Le credenze sono però meccanismi molto forti, a volte con resistenze massicce tanto che il tentare di modificarle può creare un problema di dimensioni superiori al lasciarle come sono. Muoversi in modo competente e cauto, rispettando i tempi di ognuno, è doveroso per non creare stress maggiore ed inutili crolli nervosi.

Ed al di là del concreto danno portato dal virus, il problema principale è tutto ciò che ruota attorno a quest’evento che ha ormai assunto dimensioni assurde ed ingiustificate, usate abilmente da chi ne ha visto il facile affare attorno ad esse.

L’atto di sottomissione di troppe persone che per bisogno o paura, assecondano informazioni, assecondando seconda ed ora addirittura terza ondata è ormai di dimensioni senza pari.... di questo passo non finiranno più e rischierete di passare tutta la vita con la mascherina sul viso.

Alle nostre latitudini si sembra voler dimenticare ogni nozione di biologia e medicina, quanto di consapevolezza e conoscenza di cosa sia il sistema immunitario e cosa lo renda invulnerabile o vulnerabile.

Scoprire cosa rende il nostro sistema immunitario debole dovrebbe essere invece la priorità, non la corsa ai vaccini che farebbero solo il favore economico di multinazionali farmaceutiche.

Ma vedo ancora poche persone che veramente si attivano a lavorare sul proprio sistema immunitario, mentre tanti se ne disinteressano come se il virus non esistesse per nulla, oppure dandogli troppo potere, correndo alle mille protezioni che a lungo termine sono di danno quanto il virus.

Il continuo utilizzo della mascherina crea seri danni alla salute, soprattutto a bimbi, bambini e giovani...
Documentato da diversi esperti del settore, l’informazione viene per lo più censurata o diffamata.

E ricordo a tutti che la minaccia di malattia, ma soprattutto di morte, anche solo presunta è il più grande destabilizzante del sistema immunitario che apre poi la porta alla concreta esperienza sia di malattia o peggio ancora di morte.

Lo Stress creato dal continuo clima di minaccia di malattia/morte si è quindi aggravato dalle numerose gravissime ripercussioni economiche che hanno colpito e spesso devastato persone e famiglie intere legate ad attività indipendenti.

Ma oltre il danno economico, il danno senza pari causato è ormai a livello umano, nell’alterata modalità di interazione in ogni campo del vissuto umano. L’interazione fisica ridotta al minimo anche solo nell’espressione semplice di un saluto con una stretta di mano o un abbraccio, sembrano un lusso riservato al passato. Il senso di isolamento, di solitudine generato in troppe persone, e peggio ancora in quelle più deboli e bisognose, ha raggiunto livelli allarmanti.

L’interazione umana tramite il contatto fisico, anche parziale è vitale nella salute umana. Se solo ricordiamo quant’è importante che un neonato sia accudito, accarezzato e coccolato, ricordate la grave sofferenza che troppi di noi ormai vivono nel non potersi più relazionare in modo espansivo.

Il tocco fisico, prima di ogni interazione sessuale, veicola amicizia, amore, affetto che può guarire profondamente.

Spesso si dimentica che i massaggi amati da così tante persone, non sono solo una pratica professionale volta a sciogliere muscolatura o tensione di ogni genere, ma sono un contatto di interazione che si sposta dalla testa/mente con la quale il più delle volte viviamo, al corpo portando attenzione al corpo, all’interazione gentile ed amorevole con il proprio corpo, e alle “carezze” fisiche ed emotive che altrimenti non accetteremmo per un malato senso di forza interiore.

La limitazione dei rapporti umani, la limitazione della comunicazione emotiva e dell'utilizzo del corpo nell'espressione della stessa, ammalerà un mare di persone quanto e più del virus, proprio perché il tocco può veicolare energie di attenzione, amorevolezza, gentile e Amore che sono vitali per il benessere umano.

Lo Stress da corona virus ha poi raggiunto tutti gli ambiti di violazione di legge e di diritti umani, tali che lo svolgimento delle pratiche di controllo, ha assunto toni di gravissima violenza fisica nei confronti di troppe persone: non è possibile, né tollerabili che attori dell’ordine pubblico, in nome di una mascherina non indossata, aggrediscano fisicamente in modo così grave troppe persone.

La vera Risoluzione dello Stress da pandemia si muove quindi a diversi livelli, sia a livelli fisici/terapeutici, sia a livello di prevenzione, sia a livello di presa di Consapevolezza, come pure a livello di cambiamenti del proprio stile di vita, del proprio Sistema di Credenze, ed a volte anche a livello sociale, legale e politico.

Il potenziamento del proprio sistema immunitario ha quindi origini nel cambiare abitudini fisiche, energetiche, alimentari, ma anche emotivo/mentali, sociali, politiche e di Consapevolezza personale e collettiva.

Il punto si riduce al fatto che la maggior parte delle persone non desiderano il cambiamento finché una importante pressione, che sia il dolore una paura o un bisogno, spinge loro a questo passo.

Il cambiamento per essere veramente positivo dovrebbe invece essere acquisito come stile di vita, come attitudine al continuo rinnovarsi, al continuo esplorare il nuovo per nuove esperienze, nuovi pensieri ed emozioni, nuova e rinnovata percezione di sé priva del timore di perdersi nel cambiamento tanto dal perdere identità errata quale possa essere l’ego, l’identificazione negativa nel quale ogni essere umano si ritrova.

Il cambiamento perpetuo, come sinonimo di rinnovamento continuo è anche continuo evolversi e la perdita o il dissolversi dell’ego negativo per trovare l’autentica identità, espressione prima di una elevata Consapevolezza.

Nel lungo percorso fino a tale alto traguardo le esperienze positive e gioiose sono infinite e non dovrebbero essere motivo di timore, sollecitato invece da chi non vuole il cambiamento, come ogni struttura governativa, militare o di rigida concezione per il mantenimento del controllo, ma soprattutto dell’immobilità evolutiva e di sottomissione alla immobilità di ogni genere.

A voi quindi sceglie la stasi evolutiva, la paura ed un finto senso di sicurezza privo di libertà interiore ed esteriore, o il coraggio di una vita nuova colma di perpetuo vitale cambiamento evolutivo.

L’invito a tutti alle nuove sessioni e percorsi proposti nel mio nuovo sito.

 

Copyright Scintilla di Monica Scandella 2020

 

Sito web: www.solarscintilla.com

 

Sessioni di riferimento:

Sessione First Step

Sessione Autovalore/Autostima

Sessione Sistemi di Credenze

Sessione Burnout

Sessione Empowerment

Sessione di Rinascita personale e/o professionale

 

 

#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #burnout #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza

#sessioninaturopatia #sessionifloriterapia #sessioniterapieoscillanti

#sessionistudio #sessionionline #webinars

#naturopatia #naturopata #floriterapeuta #fioridibach #floriterapiainternazionale #floweressences #terapieoscillanti #terapieenergetiche #terapiedelsuono #soundhealing #terapielisticospirituale #terapienaturali #terapistacomplementare #medicinaalternativa #rimedinaturali

#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach


https://solarscintilla.com/2020/12/19/pandemia-stress-o-corona-virus-stress-risoluzione-soluzioni-ticino-italia/

domenica 20 settembre 2020

Stupro ed abusi sessuali… la devastazione sottovalutata



Prescrizione… termine assurdo per un evento indelebile, spesso trascinato nell’ombra di cassetti mai riaperti per l’impatto devastante di una sofferenza senza fine…

Nella mia pratica professionale mi ritrovo spesso persone che hanno subito abusi, violenze di ogni genere, intimidazioni, violenza psicologica senza fine ed anche abusi sessuali e stupri. Sono memorie spesso sepolte, mai rievocate o subito spinte nuovamente nel cassetto più recondito della memoria. Poi emergono in una consultazione, quasi per caso, nel momento in cui la fiducia è creata e la persona si sente a suo agio a parlare e dice quasi sempre “non l’avevo mai confidato a nessuno”.

Aprirsi, ricordare, permettere che una memoria così carica di devastazione, sofferenza e distruzione è offrire a sé stessi di guarire, di lasciar andare, quasi fosse una memoria impossibile da rilasciare, da tenere ben nascosta perché nessuno sappia, perché nessuno possa giudicare.

La vittima, al giorno d’oggi, ancora per lo più non compresa, soprattutto sé donna, subisce sempre una seconda gravissima violenza: quella di sentirsi dire che è responsabile di quanto accaduto, che il suo agire o comportarsi ha dato luogo all’evento, quasi come se si volesse invitare un assurdo atto di violenza fra i più devastanti fra quelli commessi dall’essere umano, spesso nel ruolo maschile.

La violenza, l’abuso, lo stupro e la tortura sono azioni commessi da entrambi i sessi, ma sono generalmente gli uomini vittime primi di assurdi sistemi di credenze che li spingeranno in azioni apparentemente giustificate da pensieri del passato, di controllo di massa, di potere, di guerra.

L’uomo moderno non sa e non si ricorda delle radici della violenza e dello stupro e qualora non abbiamo Consapevolezza e Padronanza dei propri pensieri ed emozioni, si spinge in un’azione che ricorda come piacevole, colma di lussuria, di piacere, di senso di ebbrezza e di potere. Quest’agire, retaggio di tempi in cui lo stupro era strumento di controllo e potere sia durante le guerre, sia durante il governare in modo brutale un popolo, ha sempre prediletto la donna quale oggetto di violenza perché rimanesse al suo posto, sottomessa, umile, servile, senza identità e desideri, se non quella di servire ed essere a disposizione.

La memoria occultata dai secoli impedisce di ricordare quanto la donna era potente quanto l’uomo prima di ogni progettualità di sottomissione, di strumenti di devastazione con l’unico scopo di devastare il corpo, la mente e l’anima stessa.

Oggi l’abuso, la violenza, lo stupro sono azioni usate con motivazioni superficiali quali il potere economico, mentre dietro questi atti vi è il chiaro intento di devastare proprio le generazioni più giovani perché siano devastate prima possibile, nei primi anni di vita. Solo ora emerge l’informazione per la massa dell’assurdo commercio di bimbi quali schiavi sessuali e di torture indescrivibili che li conducono alla morte in breve tempo, quando non è la morte stessa il “prodotto” in vendita in innominabili commerci per pedofili e sadici.

In tutto quest’orrore l’abuso e la violenza sessuale è più comune di quel che si creda o non mi ritroverei così spesso in studio testimone di atti che sono ormai quasi considerati normali, come se fosse prassi subirli, spesso da membri della propria famiglia.

Al di là dei sistemi di pensiero distorti e di controllo che impediscono alle persone di ricalibrare o rielaborare il punto di percezione di simili eventi, sia nel ruolo di vittime, sia nel ruolo di semplici ascoltatori, ci si stupisce di quanti ancora non capiscano la gravità di quanto commesso.

Peggio ancora se chi non ascolta è nel ruolo di giudice.

Spesso la reazione è solo di giudizio, condanna ed odio per l’aggressore mentre la questione è infinitamente più complessa.

Portare guarigione ad una memoria sepolta in sé stessi, soprattutto quando è riferita alla sfera sessuale, peggio ancora se commessa da persone delle quali dovevamo poterci fidare, come un padre, un parente, un docente o un coach, è questione sempre molto delicata che va affrontata sempre con estrema attenzione e delicatezza.

La parte di noi tanto devastata dopo un simile atto si nasconde proprio perché in stato di grande fragilità e sa per certo che il più delle volte sarà giudicata per quanto accaduto. È fondamentale che si possa sentire al sicuro, compresa, mai giudicata, che possa esprimere tutto ciò che sente nei confronti del proprio aggressore, sapendo che qualunque emozione o pensiero emergano non saranno giudicati, bensì ascoltati e compresi.

Sentimenti di odio e vendetta sono sentimenti più che normali soprattutto per chi ancora non si è offerta la possibilità di elaborare l’accaduto. Questi sentimenti sono spesso quasi più “sani” di altri perché testimoniano le ancora presenti risorse di reagire a quanto accaduto. Mentre i sentimenti che prevalgono dopo un evento tanto devastante sono spesso di auto condanna, di senso di non valore, o peggio ancora di voglia di farla finita.

La devastazione vissuta dal corpo invade la mente ed il corpo non può che rimandare il vissuto emotivo di una simile devastazione. Spesso la vittima spegne le emozioni per non soffrire, ma così facendo “spegne” la propria vita, i colori che rendono la vita terrena degna di essere vissuta. Quando il mondo emotivo è tanto devastato o spento, il corpo quasi smette di comunicare con la mente ed inizia così l’espressione devastante dell’emotivo non ascoltato in una serie di disturbi e patologie senza fine quali compensazione dell’impossibilità di elaborare o esprimere un dolore tanto devastante nascosto in sé stessi che implode nel corpo.

I temi sessualità e trauma sessuale sono certo fra i più delicati da trattare, proprio perché solo da poche generazioni si è iniziato a parlare apertamente di sessualità e sensualità, parlandone il più delle volte solo a livello fisico/anatomico, mentre l’aspetto emotivo e la vera comprensione di cosa sia sessualità ed energia sessuale sono temi non esplorati, per lo più relegati a discussioni il cui tono è della battuta.

La sessualità e l’energia sessuale in particolare sono invece energie primarie di creazione, di creatività e relegarle a sciocche battute significa togliere il valore e potere dell’energia stessa. Spesso le battute del resto nascondono blocchi ancora non risolti, mentre la capacità di affrontare il tema in modo profondo, più evoluto, anche se non intriso di serietà e tabù, è difficilmente riscontrabile in moltissime persone che pur praticando sesso, non ne sanno veramente parlare.

Sciogliere i blocchi di traumi sessuali, di abusi subiti è di primaria importante non solo per il benessere personale ed il ritrovamento di un minimo di gioia interiore, bensì anche per la salute che è spesso compromessa dopo questi eventi.

La salute compromessa dopo questi eventi può solo essere risolta, sciogliendo il dolore trattenuto nel corpo di quanto accaduto, senza necessariamente rivivere l’esperienza, ma permettendo al dolore di emergere per liberare corpo, mente ed anima di tanta sofferenza trattenuta.

Solo da poco sempre più persone comprendono la necessità di affrontare le cause di quanto vissuto nella propria vita. Sempre più persone comprendono l’importanza che qualsiasi evento sia successo nella nostra vita, è necessario un processo di liberazione colmo della comprensione ed apprendimento di come lasciar andare un evento senza trattenerlo perché continui a riprodurre altre esperienze di sofferenza.

Il mio augurio è che sempre un numero più grande di persone abbiano il coraggio di desiderare una vita nuova, libera dei fardelli del passato colmo di sofferenza e riescano a vedere in un percorso il potenziale di liberazione, invece di una qualche sorta di calvario da affrontare. Permettersi di ritornare a vivere ed a gioire di essere vivi sono solo i primi passi da muovere verso una nuova vita.

 

Copyright Scintilla di Monica Scandella 2020

 

Visitate il mio nuovo sito ed i vari percorsi offerti: www.solarscintilla.com

 

Sessioni in studio ed online

 

Sessioni di riferimento:

Sessione First Step

Sessione Autovalore/Autostima

Sessione Burnout

Sessione pensionamento

Sessione Empowerment

Sessione di Rinascita personale e/o professionale

 

#stupro #abusosessuale #molestiasessuale

#percorsopersonale #crescitapersonale #crescitainteriore #rinnovamentopersonale

#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #burnout #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza

#sessioninaturopatia #sessionifloriterapia #sessioniterapieoscillanti

#sessionistudio #sessionionline #webinars

#naturopatia #naturopata #floriterapeuta #fioridibach #floriterapiainternazionale #floweressences #terapieoscillanti #terapieenergetiche #terapiedelsuono #soundhealing #terapielisticospirituale #terapienaturali #terapistacomplementare #medicinaalternativa #rimedinaturali

#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach

 

 

 

 

sabato 8 agosto 2020

Lion’s Gate, il portale di FuocoLuce Leonino di Consapevolezza Avatar

 

Preparatevi per il portale del Leone Bianco e la porta verso il ritorno della propria Multidimensionalità…

Forza fierezza e sicurezza: mentre portiamo alla mente l’immagine del Leone spesso ne abbiamo solo una rappresentazione terrena, il risultato o ciò che ne rimane della realtà e verità della natura leonina. E con lo stesso pensiero nella mente possiamo renderci conto di quanto l’essere umano sia ignaro di chi sia: la propria Realtà o Sé Avatar di accesso a Livelli Superiori di Consapevolezza.

Un corpo, delle emozioni e la propria mente: è tutto questo che siete ? Il vostro carattere, la vostra storia o la memoria che ne avete. A cosa pensate quando vi si richiede di esprimere le caratteristiche di un’identità di cui siete tanto convinti, a volte fieri, a volte delusi ?

L’essere umano che in qualsiasi età si pone di fronte alle domande che gli permettono di fare un salto di Consapevolezza, di varcare qualsiasi delle soglie interiori fino al centro di chi o “cosa” veramente è, si chiede perché vive, se mai è stato formulato uno scopo o progetto superiore al semplice vivere quotidiano, alla mera acquisizione di beni e proprietà prettamente terrene…

Quando comincia a nascere qualcosa da dentro che chiede risposte, spesso le domande vengono fatte per invitare a scoprire chi si è, a riscoprire quanto si è perso lungo la strada, a quanto nemmeno ricordiamo eravamo prima di essere esseri così limitati.

Nell’assoluta percezione di impotenza e nel tentativo di riacquisire potere l’essere umano, e non solo, ha formulato ogni e qualsiasi pensiero progetto ed azione al fine di ritornare in possesso di capacità, risorse, poteri che gli dessero nuovamente senso di potere, informazione e conoscenza per manifestare ogni e qualsiasi desiderio ed esperienza abbia voluto vivere…

Questo portale che ogni anno si apre non porta nulla a chi non si è aperto, a chi dentro di sé non diviene il Portale stesso, quel Leone Bianco colmo di Potere, Consapevolezza e Saggezza per le quali quante parole e teorie sono state spese, mentre si è continuato ad arrancare attraverso il pensiero controllato e limitato della mente umana, o attraverso pratiche esoteriche il più delle volte estremamente pericolose e fonte prima di ulteriori drammi, traumi, violenza e disgrazia per l’illusione di dimensioni controllate camuffate da paradisi.

Mille e più i percorsi, mille e più gli inganni e nella Ricerca della Verità troppi di chi in viaggio si è perso tra traumi ed aggressioni, attacchi di ogni genere di chi controlla la mente e la percezione umana al punto che fa quanto e di più per scoraggiare dalla ricerca, dal Ritorno a Casa, al Suono, alla Frequenza della vera nostra Natura Divina, Unità inscindibile qualunque cosa ne sia fatta.

In questi giorni di ennesimo Portale in apertura solo chi sceglie, nonostante tutto quanto gli possa essere successo, di andare oltre perché quel Ritorno a Casa è un diritto di nascita per il quale la prima chiave di svolta è scoprire che non è necessaria né la lotta né la sofferenza per varcare ogni soglia interiore, è registrare profondamente il diritto alla Libertà, alla Felicità, ad ogni Rinascita o Guarigione o comunque vogliate chiamare il dramma vissuto in tutte le vite di sofferenza vissute.

La scelta prima di Libertà interiore diviene così il Potere primo di non lasciare a qualcuno o qualcosa di esterno la Scelta di riacquisizione di capacità e poteri positivi di CoCreatori.

Il Leone simbolo di forza, di CORaggio vi invita ad aprire il Cuore, a liberarlo dalle catene, dalle ferite, dall’imposta reclusione in troppe vite di allucinata percezione di sé dove i piaceri terreni, per nulla responsabili, ma motivo di sedazione di quella “sofferenza amica” rivelatrice di quanto è drammatico e negativo quanto si sta vivendo, sono il primo ostacolo alla vera Liberazione dalle catene di inconsapevolezza.

Mentre l’umanità riceve infiniti doni, forza e potere primi della differenza per la propria Liberazione, in infinite attivazioni e correnti di energia, Codici di FuocoLuce ed oltre con lo scopo ed intento di riattivare la vera natura umana com’era stata progettata dalla creazione, troppi scelgono ancora il senso di sconfitta, il sentirsi vittime impotenti, la paura o la sedazione attraverso gioie terrene o droghe di ogni genere verso mondi di falsa spiritualità.

I troppi percorsi fasulli hanno reso le persone molto diffidenti e/o troppo traumatizzate perché siano in grado di dare vera Fiducia, l’apertura che permette l’accesso a Correnti Superiori di Energia Galattica e Cosmica in accesso ad Energie ancor Superiori. Mentre i fiduciosi, speso naïf per il mancato sviluppato discernimento, si lasciano condurre in percorsi di illusione.

Nella mia pratica quotidiana, nel mio intento di trasmettere ed offrire quanto posso nell’attuazione concreta del mio compito, troppo spesso sono fraintesa per esaltata, per illusa, per fasulla, per una pazza new age: nulla di tutto questo può essere maggiormente falso.

L’estremo e costante impegno di ricerca, di studio, di pratica, di verifica è prima Responsabilità in un percorso Consapevole che ogni indicazione fornita al prossimo può essere ancora di potenziale danno dovuto al personale Livello di Consapevolezza che seppur in buona fede, può eccome commettere errori mai intesi, mai voluti, mai panificati per ledere o danneggiare nessuno.

Nei miei primi anni di percorso le mie preghiere erano rivolge al proteggermi costantemente dal creare sofferenza agli altri…

Ma io, “noi” non siamo fasulli, non siamo di quelli che ingannano, noi siamo quelli veri, quelli che non sono della Terra, quelli che hanno scelto un corpo e personalità terrene che per noi sono quanto di più drammatico si possa vivere nella Consapevolezza di chi siamo che si esprime in un estremo dolore interiore per la caduta in questo livello di percezione e consapevolezza umani. Noi non siamo new age, noi non siamo esoteristi, noi non siamo religiosi, non siamo balordi che prendono in giro le persone.

Non potremmo mai noi prendere in giro, ingannare o danneggiare l’altro, noi che viviamo la Consapevolezza dell’Uno, noi che viviamo l’altro come parte di noi e per il quale abbiamo sofferto, sacrificato, patito ogni più atroce sofferenza, tortura e persecuzione per soccorrere la terra e l’umanità dalla limitazione di mente e percezione che la trattiene in schiavitù ed inconsapevolezza di chi è.

A chi arriva nel mio studio e crede che con paio di trattamenti aprirò i chakra e tutto filerà liscio nella propria vita dove le gioie terrene rimangono la priorità, viene sempre ed onestamente rivelato che queste sono le promesse inganno che non mi appartengono e che sono altri a fare.

Ho visto un ragazzo che seguivo, distrutto da quelli delle fasulle promesse di facile e veloce soluzione: un ragazzo che non è arrivato ai trent’anni… Non potrei mai fare questo a nessuno…

Il ritorno a Casa, verso la Frequenza Superiore, aumentando Oscillazione, elevando la personale Vibrazione, non è percorso che si possa fare con un paio di sessioni ed è lavoro che è necessario fare anche in una certa parte a livello personale.

Nonostante negli ultimi anni si siano aperti percorsi che hanno accelerato in modo straordinario il ritorno a Casa tramite attivazioni e tecniche che permettono di acquisire e vivere ciò che in passato chiedeva lavoro di vite intere, l’impegno rimane personale.

Il nostro Sistema Energetico è di una complessità estrema e quanto viene divulgato sui chakra ed i corpi sottili non solo è estremamente limitato, ma il più delle volte è informazione fasulla, di informazioni di quelle dimensioni che vogliono trattenere nella limitazione e nell’illusione.

Sono stati divulgati un mare di insegnamenti fasulli perché chi nella ricerca fosse illuso di percorrere la Vera Strada verso la propria Realtà Superiore Multidimensionale, ricevesse “veloci” percorsi di iniziazione a paradisi fasulli e pienamente ancora controllati da Identità negative tiranniche di malvagità estrema: quale inganno peggiore di credersi in paradiso o in una dimensione spirituale felici ma ingannati, trattenuti nell’attivazioni di piccole capacità, all’apparenza tanto potenti, che però hanno negato quelle vere ?

Le Porte di Accesso che la Scienza dello Spirituale aprono, magari per alcuni sembrano togliere quel senso di “magia” per cui basta “sentire”. Il semplice sentire però per chi si è addentrato nella Conoscenza di Dimensioni superiori è anche la prima porta di accesso all’inganno, all’essere sviati da chi ti vuole ingannare nella percezione di false lenti di veggenza o chiaroveggenza. La vera acquisizione di un “Sentire affinato e preciso” è percorso di Consapevolezza che non avviene in un week end di workshop new age o esoterico.

Il percorso di attivazione ed iniziazione è percorso di una personale acquisizione di Discernimento sottile che va acquisita e conquistata individualmente tramite le personali esperienze. Il percorso non è di certo svolto in solitudine, anche se al momento attuale per la condizione umana, il discernere quali siano le guide e gli insegnamenti da seguire può veramente sembrare arduo.

Per mia personale esperienza ho sempre vissuto chiaramente più livelli di comunicazione dove i livelli dell’inganno e delle false guide, venivano messere a tacere da un Maestro Interiore di Consapevolezza che soprattutto nelle fasi di Crisi emergeva maggiormente a svolgere il ruolo di “bussola” estremamente affinata a rivelare il Vero Nord, il vero percorso da seguire.

Bastava e basta tacere ed ascoltare perché il tumulto, il rumore, il caos che ci avvolge si acquieti, come al centro di un uragano, nell’occhio del ciclone, dove è calma, centratura, estrema focalizzazione di intenti.

La realtà umana in questi mondi esterni di manifestazione caduta che da relativamente poco ha ripreso la via dell’Ascensione, la via verso Casa di riallineamento con Progettualità Superiori, può ancora prendere i percorsi di discesa per coloro che non si offrono un’esperienza più grande, più elevata e consapevole.

La Creazione nell’estremo rispetto di Libero Arbitrio implora l’umanità di offrirsi il dono del Ritorno a una Realtà di Vita Superiore, di una vita Multidimensionale, di Saggezza e Conoscenza oltre l’immaginabile di ogni sapere terreno. E nel contempo avverte, certo non per spaventare, ma per informare, che coloro che si negheranno questo dono, potrebbero rimandare il ritorno a casa per molte e molte vite di inutile sofferenza.

Nel mio percorso vero, nel mio studiare, acquisire, praticare ed andare oltre di quasi cinquant’anni di studi, mi rattrista quando vengo fraintesa per new age perché so con certezza che non potrò essere di assistenza a persone che non sono ancora nella posizione di riaprire la Fiducia verso la via di Casa verso la propria Multidimensionalità, verso i propri Livelli Superiori di Consapevolezza, fino alla Verità rivelata a chi Risvegliato ormai conosce con precisione chi è.

Conscia di chi sono, consapevole di dove sto andando, nel mio essere sempre vera, diretta, onesta spesso incontro il dissenso e la disapprovazione, o peggio attacchi diretti: l’Essere Starseed Indigo è Privilegio, è Responsabilità, è Consapevolezza, è risorse oltre ciò che gli umani possono immaginare e solo l’ascolto del proprio Cuore può rivelare chi sono.

Il mio Invito costante perché Consapevole di chi sono e del mio compito vuole condurvi ai prossimi passi di quanto vi offrirò nell’apertura del mio nuovo sito web, ancora nella sua fase iniziale di pubblicazione. Ogni progetto sarà pubblicato gradualmente nell’essere proposto.

Felice e Luminoso Lion’s Gate a tutti …

 

Copyright Scintilla di Monica Scandella 2020

 

NUOVO SITO WEB: www.solarscintilla.com

 

Sessioni in studio ed online

 

Sessioni di riferimento:

Sessione First Step

Sessione Autovalore/Autostima

Sessione Burnout

Sessione pensionamento

Sessione Empowerment

Sessione di Rinascita personale e/o professionale

 

#lionsgate #consapevolezzaavatar #avatar

#percorsopersonale #crescitapersonale #crescitainteriore #rinnovamentopersonale

#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #burnout #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza

#sessioninaturopatia #sessionifloriterapia #sessioniterapieoscillanti

#sessionistudio #sessionionline #webinars

#naturopatia #naturopata #floriterapeuta #fioridibach #floriterapiainternazionale #floweressences #terapieoscillanti #terapieenergetiche #terapiedelsuono #soundhealing #terapielisticospirituale #terapienaturali #terapistacomplementare #medicinaalternativa #rimedinaturali

#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach

domenica 26 luglio 2020

RISVEGLIO DELLA CONSAPEVOLEZZA



Sul percorso della propria Maestria…

Mindfulness, Consciousness sono termini che sempre più si diffondono, sempre più prendono piede nel nostro linguaggio dovuto al diffondersi sempre più ampio di Coach, di webinars e corsi che ovunque vengono offerti.

Insito in questa ricerca di Consapevolezza e spesso ben nascosto come un ladro pronto a sottrarti ciò che ti appartiene, rimane l’ego negativo che è sempre e solo alla ricerca di maggiore potere, di maggior riconoscimento, di maggiore enfasi su di sé e ben lontanamente su un percorso di vera Consapevolezza.

Mentre imperversano i percorsi di falsa consapevolezza, di falsa ascensione, di falso mastery tramite la seduzione di veloci ed immediati percorsi di illuminazione come se bastasse un week end a risvegliarsi, il percorso invece da muovere è costruito sui reali personali passi interiori che possono sì andare spediti lungo il viale del proprio ritorno alla Sorgente, ma che certo richiedono maggiore impegno e dedizione che un week end in una località nella natura.

Tra questi percorsi troviamo anche quelli che includono sostante che vengono presentate come spirituali e che sono di fatto sostanza esterne a noi stessi e che possono aprire a livelli sottili e non necessariamente positivi. Nonostante ogni esperienza possa essere utile se utilizzata ad espandere la propria consapevolezza, l’invito è ad evitare di rendersi dipendenti da sostanze che possono collegarci a livelli astrale controllato che, seppure affascinante perché multicolore, non sono reale maestria nel rientro alla Sorgente Divina.

I primi passi di ogni maestria, i primi passi di ogni rientro, partono sicuramente e sempre in un approfondito lavoro su di sé a livello emotivo/mentale nella pulizia di credenze obsolete e limitante che ostacolano il procedere verso l’attivazione del proprio Corpo di Luce ed i successivi Corpi e strutture Energetico Spirituali.

Il nostro corpo fisico, primo grande specchio e riscontro di quale sia il lavoro da fare verso le Dimore di Luce e Fuoco Spirituale, è il tempio in cui lavoriamo e vero scenario di attivazione energetica dove come in atelier dipingiamo il paesaggio della nostra vita.

Questo “quadro olografico” multidimensionale è il risultato di ciò che siamo e di ciò che pensiamo, di ciò che crediamo vero, ma soprattutto del livello di Consapevolezza in cui viviamo. Essendo un “quadro” di energia consapevole ed intelligente, è in continui cambiamento e mutazione, a dipendenza delle nostre risorse di saper cambiare chi siamo.

L’immobilità interiore mantiene quel quadro e scenario di vita il più delle volte simile a tante vite terrene nelle quali grandi passi non vengono veramente fatti, rinunciando all’opportunità offerta. La domanda che si pone è perché perdere sempre questa opportunità.

I recenti eventi planetari sollecitati sia distorsioni off ed on planet, ovvero appartenenti sia programmi obsoleti dei “residenti” sul pianeta, sia a coloro che non vi risiedono e che vorrebbero farlo proprio o peggio.

Questi eventi sono invero anche sollecitati da Dimensioni di Luce ed Universi Unificati che sono di assistenza alla Terra ed all’umanità, come a tutti le forme di vita residenti sul pianeta, per l’Ascensione planetaria collettiva unita ad altri Universi nel loro percorso evolutivo e di riespansione.

E mentre ancora troppi sognano facili e veloci vie, quelli esistenti e seppur veloci chiedono impegno, pratica, studio ed applicazioni quotidiana perché un reale salto della propria Consapevolezza avviene solo quando nel quotidiano ed in ogni respiro della nostra vita noi viviamo pienamente quanto studiato ed applicato. La semplice pratica di tecniche seppure utilissime, se praticate unicamente una volta alla settimana possono coadiuvare, ma non sono un reale salto quantico o espansione di Consapevolezza.

La realizzazione della propria Maestria si costruisce giorno per giorno con ogni pensiero, ogni emozione, ogni credenza ed in ogni cellula, ogni flusso di corrente elettrica o magnetica del nostro corpo che si collegano in sempre più aggiornati programmi cellulari, ma soprattutto di aggiornamento DNA ed attivazione dei livelli dormienti del DNA.

Il junk DNA o DNA spazzatura, come viene chiamato dalla comunità scientifica, è di fatto DNA e programmazione che attende di essere attivata per essere utilizzata concretamente nella nostra vita quotidiana. L’attivazione di questi livelli dormienti di DNA ci ricollegano soprattutto con i livelli di Intelligenza e Consapevolezza che hanno permesso la loro creazione e programmazione.

Inutile, anche se necessario ricordare, che lavorare con questi livelli di attivazione non è un gioco da prendere alla leggera poiché ogni attivazione non allineata procura un mare infinito di distorsioni che poi vanno risolte, pulite, riprogrammata prima che creino un reale danno distruttivo, non sono della struttura fisica/energetica, ma anche degli altri livelli e corpi dell’esistenza che permettono la vita oltre questo piano terreno.

Oltre al fatto inconfutabile che ogni pensiero/emozione/azione ha un riflesso su tutta la creazione e porta con sé tutta la responsabilità della propria scelta fatta e che prima o poi dovremo affrontare, non quale atto di punizione, ma quale invito a rendersi conto di quanto commesso per offrirsi l’Opportunità e la Libertà di scegliere programmi veramente positivi, creativi e di Espansione per tutti quanti.

L’elevare la Consapevolezza si muove sempre maggiormente verso concetti di Responsabilità collettiva e sociale, come pure verso ogni forma di vita per poter accedere a concetti e livelli di Consapevolezza dove l’Unione o Unità è una realtà concreta energetico/spirituale.

Credere di potersi esonerare dalla Responsabilità collettiva o di unità è pura illusione e mentre ci si muove ancora in percorsi di falsa Consapevolezza, ignari di seguire ancora percorsi di Consapevolezza limitata e separata, si rischia di collegarsi con progettualità che sollecitano il mantenimento dell’ego camuffato da essere evoluto.

La vigilanza del proprio sé meno evoluto, l’amorevole assistenza alla parte egoica che non comprende quanto possa essere distruttivo il suo agire nell’essere egocentrico, dev’essere costante e gentile come nell’assistere un bimbo che cresce e che va accudito con amorevolezza ma con contemporanea fermezza nel mantenersi in programmi allineanti e di unità energetico/spirituale.

La propria Maestria può essere il migliore dei percorsi o il peggiore degli incubi, anche a causa di chi ha motivi per fermare la nostra ascesa verso dimensioni e consapevolezza di Realtà Unificate e Multidimensionali.

Solo una personale determinata incondizionata scelta di ascendere in percorsi che sollecitano programmi di Energia e Consapevolezza Unifica, può garantirci un percorso con meno scossoni, maggiore assistenza, meno solitudine e maggiore gioia nel percorso.

Non per questo dobbiamo aver timore di imboccare simili percorsi perché le Consapevolezze che ci guidano sono compagni di percorso rispettosi delle nostre scelte, dei nostri desideri, dei nostri bisogni e ritmo di lavoro: ben lungi da quegli insegnati o coach che hanno maledetto la nostra esistenza nel passato invadendo e tiranneggiando la nostra esistenza e dai quali siamo fuggiti a gambe levate.

Il mio invito rimane per tutti ad attivarsi, a lavorare su di sé, a prendere più “seriamente”, ovvero a considerare il proprio percorso di Espansione di Consapevolezza o di Ascensione tanto urgente quanto altri temi che sembrano così tanto più urgenti di questi.

Il mio invito per tutti è quindi non solo a leggere, ma veramente attivarsi: coloro che vogliono lavorare e studiare con me non esitino a contattarmi. A giorni pubblicherò tutti i nuovi progetti nel mio nuovo sito web.

Copyright Scintilla di Monica Scandella 2020


Sito web: www.solarscintilla.com

 

Sessioni in studio ed online

 

Sessioni di riferimento:

Sessione First Step

Sessione Autovalore/Autostima

Sessione Burnout

Sessione pensionamento

Sessione Empowerment

Sessione di Rinascita personale e/o professionale

 

#percorsopersonale #crescitapersonale #crescitainteriore #rinnovamentopersonale

#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #burnout #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza

#sessioninaturopatia #sessionifloriterapia #sessioniterapieoscillanti

#sessionistudio #sessionionline #webinars

#naturopatia #naturopata #floriterapeuta #fioridibach #floriterapiainternazionale #floweressences #terapieoscillanti #terapieenergetiche #terapiedelsuono #soundhealing #terapielisticospirituale #terapienaturali #terapistacomplementare #medicinaalternativa #rimedinaturali

#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach

 

 

 


domenica 19 luglio 2020

“Sto passando un periodo difficile…” e la trasformazione planetaria in atto...




Questa è la frase usata per descriversi di quasi tutte le persone che contattano il mio studio ed avvertono quando sta accadendo senza per questo aver soluzioni per risolvere … 


Cosa succede quindi a persone che hanno lavoro, famiglia, figli ed amici e che dall’esterno sembra andare tutto bene ? E cosa invece al mare di persone in serie difficoltà economiche ?

L’attuale momento planetario sconvolto prima da allarmi eccessivi, ma soprattutto mirati a ben altri scopi di proteggere da un virus potenzialmente pericoloso o letale, per poi traumatizzare a livello mondiale nell’esperienza di reclusione, di limitazione ed, a volte, di totale isolamento, troppe persone impreparate a gestire soprattutto un mare di informazioni e situazioni che non avrebbero mai pensato di dover affrontare.

Il processo in atto a livello planetario, nonostante abbia i suoi attori in persone che abbiano messo in scena per personali o economici/di potere obiettivi, possiede un potenziale di trasformazione a livello planetario che supera le più ottimistiche aspettative. Ma come ogni opportunità, se non colta nel momento in cui viene offerta, può diventare energia che si riflette nel auto sabotaggio di aver rinunciato ad un dono tanto grande.

La richiesta di isolamento voluta quale misura di contenimento per la decisione di stato di pandemia, ha costretto fin troppe persone a confrontarsi con la propria esistenza, con le persone più vicine e con le quali ci si è ritrovati in reclusione ed a scoprire quanto il nostro benessere quotidiano dipenda dalle persone che frequentiamo.

Nonostante io non sia per niente contro le relazioni affettive, sociali e professionali, non posso che riscontrare in quasi tutti una forma di dipendenza tanto elevata da riflettersi quando queste interazioni siano impedite. Lo scambio di amicizia, amore, simpatia è certo vitale nella vita di ognuno, ma quando non sappiamo, anche solo per un periodo stare con noi stessi, dobbiamo certamente chiederci di quale nutrimento ed energia noi viviamo.

Il ritrovarci isolati in casa con persone alle quali siamo legati sentimentalmente o a livello famigliare certo amplifica tutte le problematiche che si sono volute ignorare, tutti i conflitti che non si sono voluti affrontare per poi ritrovarsi o in liti, o a cercare l’angolo o la stanza più lontana dalla/e persona/e con la/e quali siamo in conflitto.

Quanto è accaduto a livello planetario ha certamente fatto emergere quanto le persone sono state ingannate da un mare di informazioni fasulle ed il confrontarsi invece con così tante nuove informazioni, quando manca una competenza che permetta una visione informata, impone l’attivarsi del discernimento e del sentire interiore per farsi strada nella marea di nuovi concetti o informazioni proposte.

Mentre a molti sembra che le cose stiano peggiorando, è fondamentale dipenda da noi e dalla nostra capacità di gestione di quanto accade sia all’esterno, sia dentro di noi, ad essere il fattore fondamentale che determinerà la nostra qualità di vita ed esperienze.
Scoprire il concetto di “credenza” e rendersi conto di quanto la nostra realtà sia determinata da ciò che pensiamo, ma soprattutto da ciò che crediamo vero, è fondamentale per riconfigurare tutto il nostro modo di pensare, come se fosse un programma di computer al quale necessita urgentemente un update.

Ciò che pensiamo e crediamo verità manifesta la nostra realtà e mentre al Cern di Meyrin, ai confini della città di Ginevra si studia l’antimateria per scoprire i misteri del bosone di higgs, la scienza dello spirituale conosce ed utilizza informazioni che la scienza ancora non è in grado di utilizzare legata a protocolli scientifici.

Il punto rimane che l’attuale situazione ha spinto con pressante insistenza una moltitudine di persone, di paesi, di culture ed abitudini radicate a mettersi in discussione. Esplodono a livello planetario le violenze abusi e torture sui bimbi, le violenze sulle donne, le tratte e commercio di persone a scopo di schiavitù e peggio ancora per schiavitù sessuale. Ma non dimentichiamo la violenza assurda sugli animali, le abitudini alimentari assurde in certi paesi che hanno raggiunto il cannibalismo. Ogni modello di sottomissione e violenza ormai emerge alla superficie per essere affrontato ed eliminato.

Mentre si cerca di massacrare e distruggere la natura e a livello mondiale si muovono manifestazioni di protesta per tutto quanto accade, il tono e la frequenza di tutto questo movimento è duplice: da un lato esiste un chiaro e reiterato intento di contrazione e sottomissione, dall’altro un’imperativa richiesta di cambiamento positivo a tutti i livelli.

In questo cambiamento alcuni si sentono di fare il passo, di rischiare o di addirittura sfidare positivamente le autorità al cambiamento, mentre altri, troppi, si sono lasciati intimidire dalle minacce attuate o meno di ritorsione qualora non si obbedisca all’ennesima imposizione, restrizione, tassa o misura imposta spacciata per legittima e per il bene della collettività.

Mentre si abusa del senso di responsabilità e del dovere di troppe persone per far regredire la loro vita agli anni cinquanta o peggio ancora del secolo scorso, troppi non intravvedono in questo momento planetario che quanto sta avvenendo è da paragonarsi alla crescita della popolazione umana da bambina/adolescente planetaria ad adulta del proprio pianeta.

Schemi patriarcali hanno voluto una popolazione sottomessa ed ubbidiente quanto lo si può volere un bimbo piccolo o adolescente a torto ribelle. Esiste però una fase reale di crescita dall’adolescente ad adulto fondamentale nell’esperienza umana che permette di accedere all’età adulta. Mentre molti credono di aver fatto chiaramente questo passo, la verità è che troppi hanno solo cambiato la figura dell’autorità della propria esistenza da quella dei genitori a quella del datore di lavoro e a quello delle autorità.

Quello che mi preme chiarire è che a livello planetario non si è voluto veramente insegnare ad essere adulti ed indipendenti a tutti gli effetti e si è continuato, tramite l’inganno ed il ricatto legato alle aspettative di ognuno, nella stessa strategia per ottenere di adattarsi all’ennesimo modello di sottomissione.

Non sto parlando di rivoluzione, non sto parlando di ribellione all’autorità di ogni paese, perché anche queste strutture hanno il loro ruolo focale da svolgere: quello di cui parlo è la transizione nel ruolo adulto di responsabilità personale e collettiva per evitare di continuare a muoverci come se fossimo ai loro ordini. La Sovranità di una paese deve essere della collettività che rispetti anche il singolo individuo.

Il passaggio alla vera età adulta richiede un consapevole e responsabile cambiamento interiore, dentro ognuno di noi, per comprendere ed integrare che la vita che viviamo è determinata da ciò che siamo, da ciò pensiamo e crediamo vero alfine di attuare azioni in riferimento.

Solo una collettività attiva, responsabile, capace di portare soluzioni nuove di programmi di pensiero, credenze ed azioni collettive che sia veramente di beneficio a tutta la collettività e non solo a pochi privilegiati, dove l’idea di ognuno è ascoltata perché gioiello e ricchezza di quella collettività, può attivare una trasformazione collettiva di consapevolezza a livello planetario che può rivoluzione la vita di ognuno.

La vita di ognuno deve potersi aprire positivamente ed espandersi a nuovi modelli tali da portare concretamente il cambiamento nella vita personale di ognuno alfine di attivare e muovere il passo verso il personale gradino o salto evolutivo nella propria evoluzione.

Un cambiamento focale nella propria esistenza spesso è osteggiato dalla paura stessa del cambiamento, dall’inconsapevolezza di come attuarlo, del timore che quanto si scegliere porterà ad una regressione, invece del miglioramento: tutto questo spinge troppe persone a rimanere in situazioni che appaiono sicure, mentre invece chiaramente limitanti.

Solo persone le cui proposte siano percorsi di certo cambiamento positivo riferito a tutti gli ambiti della vita e che siano di relativa facile e concreta realizzazione, possono assumere il ruolo di faro/guida per chi ancora non conosce soluzioni, nuovi e più evoluti modelli di pensiero e di sistemi di credenze, ed al contempo di rimedi e tecniche di concreta realizzazione di ogni progetto si voglia realizzare.

Ad ognuno le proposte che attraggono maggiormente e mentre gli slogan di troppi coach sembrano positivi e nascondono invece solo approfittatori, cercate persone veramente motivate a soccorrere e guidare verso un processo evolutivo che attività traghetterà l’umanità nei prossimi 900-1000 anni a tutt’altra vita terrena.

Come Starseed Indigo, come terapeuta naturopata e life and spiritual coach il mio ruolo è di assistere tutti coloro desiderino fare il prossimo passo evolutivo, senza conoscerne il modo e che vogliano veramente andare oltre quel “periodo difficile” che sembra ormai il tono della vita di troppe persone senza chiare soluzioni o strumenti per il cambiamento positivo.

Instancabile, ripeto ed invito nuovamente tutti quanti ad iniziare il personale Percorso di Cambiamento di vita ed Espansione della propria personalità, ma ancor più della propria Consapevolezza.

Copyright Scintilla di Monica Scandella 2020

Sessioni in studio ed online

Sessioni di riferimento:
Sessione First Step
Sessione Autovalore/Autostima
Sessione Burnout
Sessione pensionamento
Sessione Empowerment
Sessione di Rinascita personale e/o professionale

#percorsopersonale #crescitapersonale #crescitainteriore #rinnovamentopersonale
#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #burnout #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza
#sessioninaturopatia #sessionifloriterapia #sessioniterapieoscillanti
#sessionistudio #sessionionline #webinars
#naturopatia #naturopata #floriterapeuta #fioridibach #floriterapiainternazionale #floweressences #terapieoscillanti #terapieenergetiche #terapiedelsuono #soundhealing #terapielisticospirituale #terapienaturali #terapistacomplementare #medicinaalternativa #rimedinaturali
#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach